Dove sei:
Home  > V PQ (1998-2001)

V PQ (1998-2001)


Il V Programma Quadro di R&ST, approvato formalmente dall’Unione europea il 22 dicembre 1998 (Decisione n182/1999/CE del Parlamento europeo e del Consiglio) ha un’impostazione radicalmente diversa rispetto ai programmi precedenti.

La stessa concezione della ricerca europea che traspare dal Programma risulta innovativa e si ripercuote sia sulla formulazione degli obiettivi e dei contenuti scientifici e tecnologici dei programmi specifici che sulla struttura e sulle modalità gestionali.

L’approccio orientato a produrre conoscenza (know how producing) viene abbandonato per un approccio più concreto e mirato a risolvere dei problemi (problem solving), in cui la competitività industriale da obiettivo diventa un mezzo per raggiungere delle finalità comuni della società. Questi cambiamenti di fondo si traducono, in termini operativi, in una struttura del PQ, articolato solamente in 8 Programmi - 4 tematici, 3 orizzontali e 1 specifico del Centro Comune di Ricerca (CCR) al posto dei 18 precedenti del IV PQ, in cui la Commissione formula il contenuto dei bandi in forma di problemi da risolvere, di obiettivi concreti e quantificabili abbandonando lo schema tradizionale, caratterizzato da lunghe liste di temi tecnologici.

L’Azione chiave è lo strumento che meglio traduce, sul piano della struttura, tale approccio innovativo, raggruppando specialisti di qualsiasi campo attorno ad alcuni problemi attuali della società, la cui soluzione viene considerata prioritaria.

© Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
P.IVA/C.F.:00518460019